Torre di Petřín

La Torre di Petřín, uno dei posti dominanti indispensabili di Praga, è stata costruita nell’ambito della Mostra del Giubileo nell’anno 1891 come una copia libera della Torre Eiffel a Parigi (nel rapporto 1:5), la sua altezza è 63,5 m e ci vuole salire 299 gradini per raggiungere la cima della torre che si trova nella stessa altitudine come quella della Torre Eiffel. La vista dalla torre offre non soltanto l’intera Praga, ma anche, se fa bel tempo, una vista meravigliosa di una grandissima parte della Boemia.

Castello di Praga

Il simbolo storico dello stato ceco. Un monumento UNESCO con la tradizione più vecchia di mille anni. Un libro di testo dell’architettura e della storia dell’arte. Un traguardo di visitatori che arrivano dal mondo intero. Il castello è stato fondato probabilmente già verso l’anno 880 dal principe Bořivoj della dinastia dei Premyslidi. Secondo il Guiness dei primati, il castello di Praga è il più grande complesso del castello continuo nel mondo, occupa l’area di circa 70.000 m² ed è anche iscritto nella lista del patrimonio mondiale dell’UNESCO.

Sinagoga Spagnola

La sinagoga spagnola è la sinagoga più giovane della città ebraica di Praga. È stata costruita nell’anno 1868 come un tempio dell’Unione del culto riformato sul luogo della Vecchia Scuola – che era la sinagoga più antica del ghetto, originante del dodicesimo secolo. Il suo nome è collegato con la decorazione interna impressionante nello stile moresco, ispirata dal famoso stile spagnolo di Alhambra. L’autor del progetto è stato l’architetto Josef Niklas e Jan Bělský, la decorazione interna meravigliosa è stata fatta negli anni 1882-83 dalla ditta Antonín Baum e Bedřich Münzberger. Negli anni 1836-45 ci lavorava, ancora nella Vecchia Scuola, come l’organista, František Škroup, il compositore dell’inno nazionale ceco.

La chiesa di San Nicola

La chiesa monumentale barocca, costruita negli anni 1732 -1737 secondo progetti di K. I. Dientzenhofer, è stata modificata verso la via Pařížská nello stile moderno. Per quanto riguarda lo spazio interno, un oggetto dominante è il lampadario con effetti luminosi interessanti e decorazioni di cristalli fatte dalle vetrerie di Harrachov. Lo zar russo ha dedicato questo lampadario alla chiesa ortodossa per il tempio nella fine dell’Ottocento. Adesso serve come un tempio della Chiesa cecoslovacca hussita e si usa anche come una sala da concerti.

Palazzo Comunale della Città Vecchia con l´orologio astronomico

Il Palazzo Comunale è stato costruito nell’anno 1338 come la sede dell’amministrazione della Città vecchia. La più vecchia parte gotica del complesso consiste di una torre meravigliosa con una cappella di baia e l’orologio astronomico unico, sul quale è possibile vedere 12 apostoli ogni ora (dalle 9 alle 23). L’ala neogotica del Palazzo Comunale è stata rovinata durante l’insurrezione di Praga lì 8 maggio 1945 e non è stata rinnovata mai. I visitatori possono vedere sale storiche, la torre ed il sotterraneo.

La chiesa di Týn

Una delle costruzioni gotiche sacrali più spettacolari a Praga, costruita dalla metà del Trecento all’inizio del Cinquecento. Nella fine del Seicento il suo interno è stato ricostruito nello stile barocco. La chiesa è una galleria ampia delle opere gotiche, rinascimentali e del primo barocco, tra quelle più interessanti vale la pena di menzionare i quadri d’altare dipinti da Karel Škréta e la lapide dell’astronomo Tycho Brahe. L’organo in questa chiesa dell’anno 1673 è il più antico a Praga.

Vista dalla terrazza

Guardate tutto quello che potete vedere dal nostro albergo.

Tato webová stránka používá cookies, aby vám umožnila co nejlepší zážitek z našich stránek.